Seleziona una pagina

La Carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori segue una linea che inizia con la decisione dei genitori di separarsi, fino alla concretizzazione della separazione, in un percorso che ha come filo conduttore la continuità degli affetti, delle abitudini di vita, e soprattutto la necessità di riconoscere al figlio il diritto di continuare ad essere figlio, ad essere leggero e spensierato secondo la propria età.
L’obiettivo della Carta, dunque, è quello di rendere consapevoli i figli dei loro diritti, nonchè di contribuire alla crescita culturale dei genitori, al fine di garantire il rispetto dei diritti.
Il decalogo si apre con il diritto dei figli di continuare ad amare nonché essere amati da entrambi i genitori.
Basilare è il bisogno dei ragazzi di rimanere nel cuore dei loro genitori. Nella valorizzazione del principio della bigenitorialità, i figli devono sapere di poter continuare a mantenere rapporti significativi con entrambi i genitori.
Ancora, i figli devono essere preparati all’evento che stanno vivendo, con un’appropriata modalità comunicativa adatta alla loro età. A tal fine, si sancisce il diritto dei figli a essere informati e aiutati a comprendere la separazione dei genitori, anche per essere liberi di esprimere i loro sentimenti riguardo alla questione.
I figli hanno bisogno che i genitori contengano la conflittualità; deve essere evitata ogni forma di strumentalizzazione, violenza fisica, psicologica, economica. I figli devono essere preservati dalle questioni economiche, senza subire il peso del
disagio economico del nuovo equilibrio familiare, ed entrambi i genitori contribuiscano adeguatamente alle loro necessità.

 

Condividi su: